Nati per sostenere lo sviluppo e la competitività dell’industria Italiana

La nostra storia inizia nel 2010, quando il Ministro dell’Economia e delle Finanze riunisce i principali operatori finanziari italiani per dare vita al più grande fondo di private equity dedicato a rafforzare la competitività delle piccole e medie imprese italiane.

È la storia di una missione che, dal 2010, perseguiamo ancora oggi.

2010 - 2012
Nascita e primi investimenti

18 marzo 2010

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, insieme ad alcune tra le principali banche ed istituzioni italiane, costituisce Fondo Italiano d’Investimento SGR, con l’obiettivo di sostenere la crescita delle imprese lungo il loro ciclo di vita e favorire lo sviluppo del sistema produttivo nazionale.

3 sono gli obiettivi principali che si vogliono perseguire:

  • Ritorno sul capitale investito
  • Sostegno alla crescita delle PMI Italiane
  • Supporto allo sviluppo del private capital italiano

21 dicembre 2010

Prova

Fondo Italiano avvia l’operatività del primo fondo mobiliare chiuso, denominato Fondo Italiano d’Investimento, inizialmente dedicato sia ad investimenti diretti che all’attività di fondo di fondi, con una dotazione di 1,2 miliardi di euro.

Nel mese di dicembre 2010 viene effettuato il primo investimento nella società Arioli S.p.A., una realtà di eccellenza che produce e commercializza macchinari di alta gamma per il finissaggio tessile.

Vai al Sito 

2012 - 2019
Consolidamento e Sostenibilità

Prova

Gli anni tra il 2012 e il 2014 segnano il consolidamento delle aree di investimento storiche di Fondo Italiano e l’avvio di alcune nuove iniziative.

Nel 2014 viene lanciato il secondo fondo di fondi di Venture Capital "FOF Venture Capital" e il primo fondo di fondi di Private Debt "FOF Private Debt".

Nel 2016 il primo fondo lanciato, viene scisso in tre: Fondo Italiano di Investimento (FII Uno), per gli investimenti diretti; Fondo Italiano di Investimento - Fondo di Fondi (FOF PE), per gli investimenti indiretti di private equity; Fondo Italiano di Investimento - FII Venture, per gli investimenti indiretti di venture capital.

2017

2017

Nel 2017 si assiste all’espansione dell’operatività diretta di private equity tramite il lancio di “Fondo Italiano Tecnologia e Crescita – FITEC”, e “Fondo Italiano Consolidamento e Crescita – FICC”.

Sempre nel 2017, Fondo Italiano inizia il proprio percorso volto a rendere la sostenibilità un fattore strategico nell’ambito della propria organizzazione e dell’attività di investimento, adottando la Politica di Finanza Responsabile. Da allora, la sostenibilità rappresenta il comune denominatore di tutte le attività della SGR.

report 2019

2019

Il 2019 vede la pubblicazione del Primo Report di Sostenibilità, a seguito dell’ulteriore rafforzamento dell’impegno verso tematiche di finanza responsabile, testimoniato anche dall’adesione ai Principles for Responsible Investments delle Nazioni Unite (UN PRI).

Nello stesso anno, vengono lanciati “Fondo Italiano Tecnologia e Crescita Lazio – FITEC Lazio”, il fondo parallelo di FITEC dedicato ad investimenti nella regione Lazio, e il fondo di fondi di private equity "FOF Private Equity Italia", dedicato ad investimenti nell’economia reale italiana, a supporto delle PMI.

2020 - 2023
Il presente e i piani per il futuro: il via alla fase 2
Progetto Crescita

Nei suoi 10 anni di storia, FII ha supportato il mercato di riferimento e sviluppato un solido track record, con un progressivo sviluppo organico della propria attività.

Il 2020 si apre con il lancio del secondo fondo di fondi di private debt, “FOF Private Debt Italia”, dedicato al sostegno dell’economia reale Italiana.

Nel corso del 2020 viene, inoltre, varato il nuovo Piano Industriale 2020-2023 “Forward 2023”, che segna l’avvio della fase 2 di Fondo Italiano d’Investimento.